JA Control Panle

Relazioni tra lo Sri Lanka e l’Italia

Ambassador_from_Taprobane
Testimonianze storiche narrano di emissari tra lo Sri Lanka e Roma durante il I sec. d.C. Secondo lo storico Plinio il Vecchio, quattro dignitari dello Sri Lanka visitarono la corte dell'Imperatore Claudio, verso il 50 d.C. Un'altra delegazione dallo Sri Lanka giunse a Roma durante l'Impero di Giuliano (verso il 375 d.C), sotto il Regno del Monarca Mahanama in Sri Lanka. Vi sono stati legami e scambi politici e commerciali tra i due paesi che risalgono indietro nei secoli.

Arrivando all'epoca moderna, l'Ambasciata dello Sri Lanka in Italia venne stabilita nel 1952. Entrambi i paesi, lo Sri Lanka e l'Italia, mantengono le proprie missioni diplomatiche con Ambasciatori residenti nelle due opposte capitali. Si annoverano svariate reciproche visite ad alto livello nel corso di tutti questi anni e le relazioni bilaterali sono cordiali e ravvicinate. Validi contatti personali sono stati l'elemento importante per lo sviluppo di queste relazioni bilaterali. Si stima che vi siano in Italia 80000 espatriati Srilankesi.

Un Accordo Bilaterale di Servizi Aerei, firmato nel 1959 e successivamente modificato per venire incontro alle nuove realtà, è stato canale importante per intensificare l'interazione e agevolare gli scambi commerciali. Voli tra Colombo, Milano e Roma operano 3 giorni a settimana. Nel 1990 furono siglati un Accordo di Protezione degli Investimenti e un Accordo per l'Esenzione dalla la Doppia Tassazione agevolando in questo modo un importante settore economico.

Nel 1997 è stato creato l'Italia-Sri Lanka Business Council, organizzazione che ha contribuito alla crescita degli investimenti italiani in Sri Lanka.

L'assistenza nei soccorsi subito dopo il diastro dello tsunami simboleggia il cordiale e generoso atteggiamento dell'Italia verso lo Sri Lanka. L'Italia è stata particolarmente accogliente nel momento del bisogno dello Sri Lanka. Quasi 50 mn. di Euro sono stati stanziati come assistenza a seguito dello Tsunami e per la ricostruzione subito dopo dicembre 2004. I fondi italiani hanno finanziato 48 progetti cruciali in Sri Lanka e gli aerei del governo italiano sono stati tra i primi ad atterrare all'aeroporto Katunayake entro 24 ore dall'abbattimento dello Tsunami sullo Sri Lanka.

La differente tipologia degli accordi bilaterali in vigore è indicativa della vitalità dei rapporti tra l'Italia e lo Sri Lanka. Gli accordi siglati ad oggi comprendono:

  • Accordo per i Servizi Aerei firmato nel 1959 e successive modifiche commerciali
  • Accordo per la Promozione e Protezione degli Investimenti, firmato nel 1987
  • Accordo per l'Esenzione dalla Doppia Tassazione firmato nel 1984 e concluso nel 1990
  • Accordo per la Cooperazione Culturale, Scientifica e Tecnologica
  • Memorandum per rettificare il Trattato di Estradizione del 1873 datato Agosto 1999
  • Scambio di Note sul'Ancoraggio
  • Scambio di Note per la Ri-Ammissione di immigrati clandestini

I due paesi godono di un durevole e consolidato rapporto di scambi commerciali ed investimenti. Il valore totale degli affari tra i due paesi ammonta a US$ 604,49 mn. (2009). Questa cifra mostra un lieve riduzione del 10,7% paragonata all'anno precedente (2008), principalmente per via della diminuzione delle esportazioni dallo Sri Lanka all'Italia, come pure delle importazioni dall'Italia verso lo Sri Lanka. Il potenziale per il 2010 ed oltre, però, viene visto positivamente specialmente nel panorama successivo al conflitto civile. Si registra un crescente interesse ed iniziative per intensificare ulteriormente il settore d'affari e gli investimenti tra i due paesi, compreso il settore turistico.

Globalmente, i rapporti tra lo Sri Lanka e l'Italia sono solidi e durevoli. Antichi legami, aggiunti a buone relazioni politiche, a vivaci iniziative in campo culturale e a continui contatti hanno contribuito ad una relazione molto dinamica e soddisfacente tra le due realtà. I rapporti con l'Italia sono considerati tra quelli più proficui stabiliti dallo Sri Lanka nell'ambito Europeo.

Contatti

Ambasciata dello Sri Lanka


  • Indirizzo: Via Adige, 2 - 00198 Roma
  • Tel 06.8840801 - 06.8554560
  • Fax: 06.84241670
  • Mail: embassy@srilankaembassyrome.org

Login



You are here: Relazioni tra lo Sri Lanka e l’Italia